Video integrale #iovotoNo Bra

 

 

 

 

Tour #IoVotoNO

Sabato 17 Settembre, presso il Polifunzionale Arpino a Bra, si è tenuto un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza le ragioni del  NO al referendum costituzionale. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo braidese del M5S, ritenendo che fosse interesse di tutti avere elementi per un voto responsabile: per questo motivo quella di sabato  è stata un’occasione di approfondimento utile a chiunque. 

Sono intervenuti il professor Lorenzo Spadacini, professore di diritto costituzionale, il consigliere regionale Mauro Campo e la deputata monregalese Fabiana Dadone, membro della commissione affari costituzionali della Camera. I relatori e argomenti sono stati introdotti dal consigliere del M5S di Bra Claudio Allasia. A seguire il video integrale degli interventi.

LE RAGIONI DEL NO

img_2871

 

ENTRIAMO NEL MERITO DELLE RAGIONI DEL NO

 

Sabato 17 Settembre, presso il Polifunzionale Arpino a Bra, si è tenuto un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza le ragioni del  NO al referendum costituzionale. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo braidese del M5S, ritenendo che fosse interesse di tutti avere elementi per un voto responsabile: per questo motivo quella di sabato  è stata un’occasione di approfondimento utile a chiunque.

Il dibattito é stato introdotto da Claudio Allasia, consigliere comunale del M5S di Bra, il quale ha presentato gli ospiti e introdotto l’argomento. Sono intervenuti il professor Lorenzo Spadacini, professore di diritto costituzionale, il consigliere regionale Mauro Campo e la deputata monregalese Fabiana Dadone, membro della commissione affari costituzionali della Camera.

I relatori hanno portato con passione e convinzione il parere negativo ad un cambiamento che viene ritenuto illegittimo Continue reading

A Bra per spiegare le ragioni del NO

14292241_1085970454832726_4556255384527464531_n

Sabato a Bra per spiegare le ragioni del No
Sabato 17 settembre a Bra prosegue il tour provinciale di Fabiana Dadone per spiegare ai cittadini le ragioni del No al Referendum costituzionale, con lei saranno presenti il consigliere regionale Mauro Campo e il professor Lorenzo Spadacini.
Si parlerà del perché votare No a una riforma costituzionale nata dalla sola volontà di una maggioranza di Governo, votata da un Parlamento che di fatto è stato eletto al di fuori del principio di sovranità popolare indicato nella Costituzione, che ne viene stravolta con l’inusitato sbilanciamento dei poteri a favore del Governo a danno del principio di rappresentanza, della funzione legislativa del Parlamento e di alcuni meccanismi fondamentali di bilanciamento dei poteri dello Stato.
Se ne discuterà quindi sabato 17 settembre a partire dalle ore 16 al Polifunzionale Arpino in Largo della Resistenza a Bra.
Invitiamo tutti i cittadini perché partecipare e informarsi è necessario per esprimere un voto critico e consapevole.

Movimento 5 Stelle Bra
http://www.bra5stelle.it/

Il M5S cuneese vota NO al Referendum costituzionale, parte il Tour di Fabiana Dadone

Tra pochi mesi gli italiani si recheranno alle urne per esprimere una scelta importantissima su un argomento molto complesso e di difficile comprensione: la riforma della Costituzione italiana.

La riforma voluta da Renzi e dalla maggioranza di Governo stravolge totalmente la Costituzione italiana del 1946 modificando numerosissimi articoli della stessa e per fermare l’insensata manovra che accentra tutto il potere dei cittadini nelle mani del governo nel mese di settembre nella provincia di Cuneo ho organizzato […]

La Costituzione della famiglia Italia non si cambia #IoVotoNO

Se una famiglia avesse una Costituzione come potrebbe essere rappresentata la riforma Renzi-Boschi?
E il referendum?

Il cortometraggio in chiave ironica legato ai pericoli della riforma e al referendum costituzionale.
‪#‎referendumcostituzionale‬ ‪#‎iovotono‬

Aprile e Maggio 2016: parte 2

Commissione LLP: via Principi, strada Orti, lavori elettrificazione

Il 3 maggio si riunisce la commissione per la presentazione del progetto di via Principi e via Vittorio. C’è una sola novità che riguarda la proposta migliorativa della ditta vincitrice dell’appalto per cui non si asfalterà via Principi, ma ci sarà una pavimentazione in porfido e pietra. Continue reading