PRGC a Bra: le considerazioni di Italia Nostra sono ben fondate

PRGC a Bra: le considerazioni di Italia Nostra sono ben fondate   Il ricorso alla variante del PRGC da poco approvata ha certamente motivazioni ben fondate e le difese da parte del Sindaco sono risibili. Fondate sono infatti le affermazioni sulla scarsa volontà di trasparenza. Le commissioni infatti non sono … Continue reading

QUEL PASTICCIO DEL PRG DI BRA E LE REGOLE NON RISPETTATE

  Si è parlato di trasparenza da parte dell’amministrazione facendo cenno alla doppia pubblicazione della 1° variante al Piano Regolatore. A questo proposito noi abbiamo eccepito ritenendo che invece siano state tre,  conseguenti alla delibera del Consiglio Comunale di Maggio scorso e che tali pubblicazioni siano state  parziali,  carenti di … Continue reading

Strada Orti comunicato congiunto

Strada Orti: grazie ai cittadini Desideriamo ringraziare i quasi 2.000 firmatari della petizione all’ANAS e al Sindaco di Bra che abbiamo proposto ad aprile. Grazie a loro infatti l’ANAS ha effettivamente svolto dei lavori per la migliorare la sicurezza del tratto stradale: riasfaltatura, tappetino anti-skid in corrispondenza della curva pericolosa, … Continue reading

Video integrale #iovotoNo Bra

        Tour #IoVotoNO Sabato 17 Settembre, presso il Polifunzionale Arpino a Bra, si è tenuto un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza le ragioni del  NO al referendum costituzionale. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo braidese del M5S, ritenendo che fosse interesse di tutti avere elementi per un voto … Continue reading

Settembre 2016: ancora SIA, DUP, piano regolatore, portici, disabili, Orti, Olicar, centro anziani

SIA: sostegno per l’inclusione attiva Abbiamo già parlato di questa misura di sostegno e dell’incomprensibile resistenza da parte dell’assessore a fare una vera campagna informativa ai cittadini – Agosto 2016: SIA e a permettere la presentazione delle domande agli sportelli comunali tutti i giorni, secondo i termini di legge alla … Continue reading

Il M5S cuneese vota NO al Referendum costituzionale, parte il Tour di Fabiana Dadone

Tra pochi mesi gli italiani si recheranno alle urne per esprimere una scelta importantissima su un argomento molto complesso e di difficile comprensione: la riforma della Costituzione italiana.

La riforma voluta da Renzi e dalla maggioranza di Governo stravolge totalmente la Costituzione italiana del 1946 modificando numerosissimi articoli della stessa e per fermare l’insensata manovra che accentra tutto il potere dei cittadini nelle mani del governo nel mese di settembre nella provincia di Cuneo ho organizzato […]

Continue reading

La Costituzione della famiglia Italia non si cambia #IoVotoNO

Se una famiglia avesse una Costituzione come potrebbe essere rappresentata la riforma Renzi-Boschi?
E il referendum?

Il cortometraggio in chiave ironica legato ai pericoli della riforma e al referendum costituzionale.
‪#‎referendumcostituzionale‬ ‪#‎iovotono‬

Continue reading

Palazzo Garrone: la nostra casa non è un albergo.

In seguito alle parole del Sindaco ci sembra doveroso ribadire alcuni concetti che forse sfuggono all’Amministrazione. Alla richiesta di non trasformare Palazzo Garrone in un albergo, il Sindaco risponde che l’ostacolo principale è rappresentato dalla mancanza di danaro per mantenere la struttura; ma allora vale la pena ricordare i soldi … Continue reading

Amianto: perplessità sulla gestione del pietrisco ferroviario

All’ass.re delega Ambiente Sara Cravero Al Presidente Comm. Ambiente Biagio Conterno Al Sindaco Bruna Sibille COMUNE DI BRA Bra, 11 giugno 2016 Oggetto: rimozione, deposito e trasferimento in discarica del pietrisco ferroviario in Bra Ritengo la risposta ricevuta alle mie richieste del 1 giugno scorso, convocazione comm. ambiente e adozione … Continue reading

Aprile e maggio 2016: parte 1

In questo periodo non sono riuscito a mantenere la cadenza del racconto e della rendicontazione delle attività in commissioni e Consiglio, me ne scuso. Non molta l’attività in commissione in questi due ultimi mesi, assorbiti da nostro canto dall’analisi delle centinaia di pagine della prima variante parziale al PRGC.