Cronaca di una storia infinita: ancora su Via Gorizia

 

Le condizioni di Via Gorizia rimangono immutate se non peggiorate negli ultimi anni. Già a fine del 2015 il consigliere del M5S di Bra Claudio Allasia presenta un’ interrogazione sulle condizioni della via a cui ne segue un’altra a luglio 2016 ed a ottobre 2016 una richiesta che si inserisse l’argomento all’ODG della Commissione LLP per discuterne. Non fu data risposta esaudiente alla prima interrogazione e non seguì nessun atto da parte dell’amministrazione,  alla seconda. Nel frattempo a settembre 2016 un gruppo di residenti raccolsero e presentarono a tutto il Consiglio Comunale  una petizione con 99 firme in cui veniva richiesta da parte dell’amministrazione un’analisi tecnica dei problemi più urgenti dal punto di vista della sicurezza stradale e soluzioni immediate.

Ad oggi, come possono ben testimoniare le foto quì allegate, la situazione è peggiorata. Parte della recinzione che delimita la ferrovia risulta ancora abbattuta, lungo la strada l’erosione dell’asfalto restringe pericolosamente la carreggiata, la siepe in corrispondenza del passaggio a livello nasconde la visuale a chi transita. Per terminare laddove ci sono stati i recenti lavori di scavo per il teleriscaldamento, il rifacimento dell’asfalto risulta avallato o sprofondato. Ci chiediamo quando l’amministrazione si prenderà finalmente e seriamente carico della problematica trovando un rimedio definitivo a tutti i problemi succitati.

Movimento5StelleBra

Il marciapiede di Strada Orti opera inutile per la sicurezza

 

Il marciapiede di strada Orti: opera inutile per la sicurezza della viabilità

Purtroppo quanto abbiamo sempre affermato si rivela triste realtà: l’opera di costruzione del marciapiede non è servita a nulla e la pericolosità della strada è rimasta. Lo avevamo detto chiaramente quando chiedemmo con un emendamento al bilancio di eliminare l’opera dal piano triennale degli interventi pubblici; per fortuna almeno siamo stati ascoltati nella nostra richiesta di inserire i guard rail a protezione del cammino pedonale nei punti più critici, ma a questo punto abbiamo invece forti dubbi che siano stati effettivamente realizzati quegli interventi che avevamo richiesto e supportato con una raccolta firme di ben 2.000 cittadini, la posa del tappeto anti skid e la modifica per quanto possibile della pendenza della curva più pericolosa, neppure previste nel progetto della Giunta. Continue reading

Trasporto locale: una precisazione

Trasporto locale: una precisazione

 

Sul Corriere della scorsa settimana, all’interno dell’articolo sul trasporto locale, è stato indicato che la minoranza ha criticato la Giunta per il fatto che la bozza del piano del TPL fosse stata presentata ai quartieri prima che in commissione consiliare.

Posso dire come rappresentante del M5S che la posizione da me assunta non corrisponde a quanto è stato evidentemente riportato al giornale Continue reading

QUEL PASTICCIO DEL PRG DI BRA E LE REGOLE NON RISPETTATE

 

strillone-1

Si è parlato di trasparenza da parte dell’amministrazione facendo cenno alla doppia pubblicazione della 1° variante al Piano Regolatore. A questo proposito noi abbiamo eccepito ritenendo che invece siano state tre,  conseguenti alla delibera del Consiglio Comunale di Maggio scorso e che tali pubblicazioni siano state  parziali,  carenti di allegati o di parte di essi. Va ricordato che dal 2011, gli elaborati del Piano Regolatore e l’attività di programmazione in materia urbanistica  devono essere pubblicati in forma digitale e avere la firma digitale che le autentichi. C’è stato a nostro avviso un empasse tecnico,un mancato rispetto delle regole che non è solo formale perché  cambia la sostanza. Le regole a nostro avviso non sono solo forma, le regole sono sostanza perché mettono tutti sullo stesso piano e Continue reading

Rendicontazione cassa del M5S di Bra

matirendiconto

Il Consigliere Claudio Allasia ha rinunciato a tutti i gettoni di presenza a lui dovuti per la sua attività in Consiglio e  nelle commissioni, pari a circa € 1200,00 all’anno,  lasciandoli nelle casse dell’amministrazione di Bra. Continue reading

Via Gorizia

 I residenti di Via Gorizia hanno presentato il 27 settembre una petizione per sollecitare l’attenzione dell’ amministrazione e di tutto il consiglio comunale sulle condizioni in cui versa la via. Il M5S già a fine 2015 in un interrogazione sullo stato degli svincoli della tangenziale e a seguire l’ 11 luglio scorso,si interessò della cosa chiedendo che si ponesse rimedio alla situazione. Non avendo ottenuto risposte, il 6 ottobre è stata presentata da parte del consigliere comunale del M5S Claudio Allasia una  richiesta di inserimento all’Odg della commissione LLP, per discutere del tema .

20161009_093108-2-2-2

Infatti dopo aver ricevuto la petizione,  abbiamo chiesto di nuovo che il problema venga finalmente affrontato. Bisogna puntualizzare che fino a luglio 2016 una petizione come questa NON sarebbe mai arrivata a conoscenza di tutti Continue reading

Strada Orti comunicato congiunto

Strada Orti: grazie ai cittadini

Desideriamo ringraziare i quasi 2.000 firmatari della petizione all’ANAS e al Sindaco di Bra che abbiamo proposto ad aprile. Grazie a loro infatti l’ANAS ha effettivamente svolto dei lavori per la migliorare la sicurezza del tratto stradale: riasfaltatura, tappetino anti-skid in corrispondenza della curva pericolosa, correzione pare della pendenza in quel tratto, il permesso di prevedere i guard-rail almeno nei punti più pericolosi, un ripristino che ci auguriamo migliorativo della segnalazione luminosa in corrispondenza della curva e il posizionamento di autovelox, di cui vediamo alcune criticità, ma di cui attendiamo i risultati della loro applicazione. Continue reading

Video integrale #iovotoNo Bra

 

 

 

 

Tour #IoVotoNO

Sabato 17 Settembre, presso il Polifunzionale Arpino a Bra, si è tenuto un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza le ragioni del  NO al referendum costituzionale. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo braidese del M5S, ritenendo che fosse interesse di tutti avere elementi per un voto responsabile: per questo motivo quella di sabato  è stata un’occasione di approfondimento utile a chiunque. 

Sono intervenuti il professor Lorenzo Spadacini, professore di diritto costituzionale, il consigliere regionale Mauro Campo e la deputata monregalese Fabiana Dadone, membro della commissione affari costituzionali della Camera. I relatori e argomenti sono stati introdotti dal consigliere del M5S di Bra Claudio Allasia. A seguire il video integrale degli interventi.

Settembre 2016: ancora SIA, DUP, piano regolatore, portici, disabili, Orti, Olicar, centro anziani

schermata-2016-09-24-alle-16-50-05SIA: sostegno per l’inclusione attiva

Abbiamo già parlato di questa misura di sostegno e dell’incomprensibile resistenza da parte dell’assessore a fare una vera campagna informativa ai cittadini – Agosto 2016: SIA e a permettere la presentazione delle domande agli sportelli comunali tutti i giorni, secondo i termini di legge alla fine. Bene il 5 settembre su nostra richiesta in commissione socio assistenza se ne parla e finalmente ci viene data ragione almeno per l’apertura dello sportello, ma non dall’assessore, dalla Regione stessa, che ha chiarito a chi non lo avesse capito chi deve raccogliere le domande.

Il tempo purtroppo per questa iniziativa è fondamentale, dato che le domande verranno presentate dal Comune all’INPS in ordine cronologico, ecco perché abbiamo insistito molto su informazione e orario sportelli. Continue reading

LE RAGIONI DEL NO

img_2871

 

ENTRIAMO NEL MERITO DELLE RAGIONI DEL NO

 

Sabato 17 Settembre, presso il Polifunzionale Arpino a Bra, si è tenuto un incontro pubblico per illustrare alla cittadinanza le ragioni del  NO al referendum costituzionale. L’iniziativa è stata organizzata dal gruppo braidese del M5S, ritenendo che fosse interesse di tutti avere elementi per un voto responsabile: per questo motivo quella di sabato  è stata un’occasione di approfondimento utile a chiunque.

Il dibattito é stato introdotto da Claudio Allasia, consigliere comunale del M5S di Bra, il quale ha presentato gli ospiti e introdotto l’argomento. Sono intervenuti il professor Lorenzo Spadacini, professore di diritto costituzionale, il consigliere regionale Mauro Campo e la deputata monregalese Fabiana Dadone, membro della commissione affari costituzionali della Camera.

I relatori hanno portato con passione e convinzione il parere negativo ad un cambiamento che viene ritenuto illegittimo Continue reading