Chiarezza sull’emendamento che salvaguarda tutti gli operatori sanitari

Di Maria Lucia Lorefice In queste ore tanti operatori sanitari si stanno chiedendo cosa realmente prevede l’emendamento alla manovra che riguarda la loro professione. Considerando la falsa informazione che sta circolando in queste ore, è importante fare chiarezza e finirla con un ingiustificato allarmismo. L’emendamento in questione prevede che oltre 20mila operatori sanitari (come educatori professionali, massofisioterapisti, tecnici di laboratorio), che per anni hanno esercitato la professione dopo aver svolto corsi a norma di legge e che già operano nel servizio sanitario nazionale, da un… Continue reading

No agli sciacalli della Sanità Pubblica grazie al Whistleblowing di Francesca Businarolo

La legge sul “whistleblowing” è stata approvata nel novembre 2017 grazie al lavoro di Francesca Businarolo, deputata 5 stelle e prima firmataria della proposta di legge. di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia Ruberie e raggiri in un’azienda sanitaria su quattro. Danni per circa 6,4 miliardi di euro. Quella nella sanità è una delle forme più spregevoli della corruzione, perché lucra sulla salute dei cittadini. Si bara sulle spese per beni e servizi, sulla realizzazione delle opere e sulle assunzioni clientelari. Si gonfiano le fatture per… Continue reading

No agli sciacalli della Sanità Pubblica grazie al Whistleblowing di Francesca Businarolo

La legge sul “whistleblowing” è stata approvata nel novembre 2017 grazie al lavoro di Francesca Businarolo, deputata 5 stelle e prima firmataria della proposta di legge. di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia Ruberie e raggiri in un’azienda sanitaria su quattro. Danni per circa 6,4 miliardi di euro. Quella nella sanità è una delle forme più spregevoli della corruzione, perché lucra sulla salute dei cittadini. Si bara sulle spese per beni e servizi, sulla realizzazione delle opere e sulle assunzioni clientelari. Si gonfiano le fatture per… Continue reading

UN PAZIENTE NON È UN CLIENTE

Dalla parte dei cittadini contro chi specula sulla salute Una lunga catena di scelte politiche sbagliate, che parte dai governi nazionali fino ai governi delle regioni, ha trasformato i cittadini in bancomat delle regioni. Le regioni devono continuamente affrontare un aumento della spesa farmaceutica che è dovuto sicuramente a incapacità gestionale, ma anche all’incapacità della politica e istituzionale di fronte alle grandi multinazionali del farmaco, grandi portatori di interesse. Il MoVimento 5 Stelle vuole cambiare rotta, perché un paese senza salute non è un paese… Continue reading