Cento giorni da avvocato del popolo

di Lucia Annunziata su Huffington Post Il documento, tre fogli, è sul tavolino accanto a un caffè e a un bicchiere d’acqua. Sotto il titolo “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione” ci sono cambiamenti dell’ultima ora al testo del disegno di legge che attende di essere approvato, oggi, dal Consiglio dei Ministri, e che già si anticipa come uno dei disegni di legge che provocherà una ondata di discussioni. La novità maggiore nella nuova versione è che la interdizione dai pubblici… Continue reading

Cento giorni da avvocato del popolo

di Lucia Annunziata su Huffington Post Il documento, tre fogli, è sul tavolino accanto a un caffè e a un bicchiere d’acqua. Sotto il titolo “Misure per il contrasto dei reati contro la pubblica amministrazione” ci sono cambiamenti dell’ultima ora al testo del disegno di legge che attende di essere approvato, oggi, dal Consiglio dei Ministri, e che già si anticipa come uno dei disegni di legge che provocherà una ondata di discussioni. La novità maggiore nella nuova versione è che la interdizione dai pubblici… Continue reading

Perché gli applausi dei cittadini sono l’antidoto ai colpi di coda dell’establishment

da ilblogdellestelle.it Il 18 agosto si sono svolti a Genova i funerali solenni delle vittime della tragedia del crollo di parte del ponte Morandi. Tutto il Governo, compatto, si è stretto intorno ai familiari delle vittime, dei feriti, intorno agli sfollati. Molti addetti ai lavori si aspettavano una vigorosa protesta popolare contro il Governo italiano invece è avvenuto un fatto che ha spiazzato tutti. Luigi Di Maio e Matteo Salvini, vicepremier e leader del M5S e della Lega, sono stati accolti da una ‘ovazione’ (copyright… Continue reading

Non credo a un attacco speculativo contro il governo

Di seguito l’intervista di Luigi DI Maio al Corriere della Sera «Non credo che avremo un attacco speculativo». Ministro Luigi Di Maio, i mercati a fine agosto prenderanno di mira l’Italia, come prevede Giorgetti? «Io non vedo il rischio concreto che questo governo sia attaccato, è più una speranza delle opposizioni. E se qualcuno vuole usare i mercati contro il governo, sappia che non siamo ricattabili. Non è l’estate del 2011 e a Palazzo Chigi non c’è Berlusconi, che rinunciò per le sue aziende». Savona… Continue reading

Bando periferie: altro che tagli, finalmente abbiamo sbloccato gli investimenti per gli Enti Locali

Sull’emendamento al decreto Milleproroghe legato al bando periferie vi è molta confusione, quindi è bene fare chiarezza. Il bando periferie è un’iniziativa dei precedenti Governi Renzi e Gentiloni che era stata rivenduta come fondi per il miglioramento per i sobborghi delle nostre città ma che in alcuni casi si è rivelata una distribuzione a pioggia di soldi pubblici senza un minimo di progettualità ed efficienza. Questa iniziativa è stata bocciata dalla sentenza 74/2018 della Consulta che ha sancito l’illegittimità costituzionale dell’atto, tanto pubblicizzato dal Pd.… Continue reading

Approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto Dignità: le persone tornano a essere persone

Ieri sera in Consiglio dei Ministri è stato approvato il primo provvedimento economico di questo governo che si chiama decreto dignità. Un decreto-legge che introduce misure urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese. Il provvedimento mira, in particolare: a limitare l’utilizzo dei contratti di lavoro a tempo determinato, favorendo i rapporti a tempo indeterminato e riducendo in tal modo il lavoro precario, riservando la contrattazione a termine ai casi di reale necessità da parte del datore di lavoro; a salvaguardare i livelli occupazionali… Continue reading

Il MoVimento 5 stelle al governo: altro che incompetenti!

Ci davano degli incompetenti, dei nullafacenti, ecc… ma guardate cosa stanno facendo i ministri 5 stelle del governo Conte! Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico, ha deciso di dichiarare guerra al precariato con il Decreto Dignità. Alfonso Bonafede, ministro della Giustizia, sta lavorando per contrastare la corruzione e per una giustizia effettiva e sostanziale. Sergio Costa, ministro dell’Ambiente, ha pronto un Decreto per bonificare le discariche della Terra dei Fuochi. Danilo Toninelli, ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, sta lavorando a… Continue reading

Il discorso del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per la fiducia al Governo del Cambiamento

Di seguito le dichiarazioni ufficiali, in formato integrale, del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte oggi al Senato, per la fiducia al Governo del Cambiamento. Signora Presidente, Onorevoli Deputate e Onorevoli Deputati, desidero innanzi tutto rivolgere un saluto al Presidente della Repubblica, che rappresenta l’unità nazionale e che ha accompagnato le prime – non facili – fasi di formazione di questo Governo. Entrando per la prima volta in quest’aula e nel parlarVi oggi, avverto pesante la responsabilità per ciò che questo luogo rappresenta. Esso conserva la… Continue reading

Il discorso del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte per la fiducia al Governo del Cambiamento

Di seguito le dichiarazioni ufficiali, in formato integrale, del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte oggi al Senato, per la fiducia al Governo del Cambiamento. Signora Presidente, Onorevoli Deputate e Onorevoli Deputati, desidero innanzi tutto rivolgere un saluto al Presidente della Repubblica, che rappresenta l’unità nazionale e che ha accompagnato le prime – non facili – fasi di formazione di questo Governo. Entrando per la prima volta in quest’aula e nel parlarVi oggi, avverto pesante la responsabilità per ciò che questo luogo rappresenta. Esso conserva la… Continue reading

Lo Stato dalla parte dei cittadini: Sergio Bramini consulente del Mise

di Giampiero Rossi per il Corriere della Sera   “Non posso girarmi dall’altra parte, devo occuparmi dei tanti che come me si sono visti cacciare ingiustamente dalla propria casa“. Sergio Bramini, 71 anni, è l’imprenditore monzese “fallito per colpa dello Stato” che, nonostante il credito di 4 milioni di euro accumulato dalla sua società, si è visto portare via la villa ipotecata per scongiurare il fallimento e salvare la società e i suoi 32 dipendenti. È già a Roma, dove sarà “consulente” del ministro Di… Continue reading