Incontro al Ministero dei trasporti per Asti-Cuneo, Tenda bis e ferrovia Cuneo – Nizza

Insieme al consigliere regionale Mauro Campo, abbiamo portato al Ministro Toninelli i principali dossier infrastrutturali della granda. Mercoledì 18 luglio abbiamo incontrato in via informale il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Toninelli per un focus sulle principali questioni della provincia di Cuneo che da anni stiamo attentamente seguendo a tutti i livelli. Questa attività ha già portato ad una chiara presa di posizione del ministero circa la tangenziale di Fossano, in una lettera inviata in occasione del consiglio comunale aperto a Fossano del 27 giugno.… Continue reading

Incontro al Ministero dei trasporti per Asti-Cuneo, Tenda bis e ferrovia Cuneo – Nizza

Insieme al consigliere regionale Mauro Campo, abbiamo portato al Ministro Toninelli i principali dossier infrastrutturali della granda. Mercoledì 18 luglio abbiamo incontrato in via informale il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Toninelli per un focus sulle principali questioni della provincia di Cuneo che da anni stiamo attentamente seguendo a tutti i livelli. Questa attività ha già portato ad una chiara presa di posizione del ministero circa la tangenziale di Fossano, in una lettera inviata in occasione del consiglio comunale aperto a Fossano del 27 giugno.… Continue reading

Lo stop al consumo di suolo è una priorità assoluta!

Lo scorso anno abbiamo consumato 52 Km quadrati di suolo. Ben 2 m quadrati al secondo di terreno vegetale sono stati impermeabilizzati dal cemento! Lo dicono i dati del rapporto Ispra sul consumo di suolo. Sono dati agghiaccianti. Aspetto ancora più grave è che quasi un quarto (il 24,61%) del nuovo consumo di suolo netto tra il 2016 e il 2017, è avvenuto all’interno di aree soggette a vincoli paesaggistici. Di questo, il 64% è dovuto alla presenza di cantieri e ad altre aree in… Continue reading

Lo stop al consumo di suolo è una priorità assoluta!

Lo scorso anno abbiamo consumato 52 Km quadrati di suolo. Ben 2 m quadrati al secondo di terreno vegetale sono stati impermeabilizzati dal cemento! Lo dicono i dati del rapporto Ispra sul consumo di suolo. Sono dati agghiaccianti. Aspetto ancora più grave è che quasi un quarto (il 24,61%) del nuovo consumo di suolo netto tra il 2016 e il 2017, è avvenuto all’interno di aree soggette a vincoli paesaggistici. Di questo, il 64% è dovuto alla presenza di cantieri e ad altre aree in… Continue reading

Lex iscritti: una rivoluzione culturale e tecnologica

Lex iscritti: una rivoluzione culturale e tecnologica

Con Lex Iscritti di Rousseau stiamo costruendo le basi per una nuova centralità del cittadino nella società.

Pubblicato da MoVimento 5 Stelle su Sabato 14 luglio 2018

di Stefano Patuanelli, capogruppo del MoVimento 5 Stelle al Senato Ciao a tutti! Sono qui per presentarvi la funzione “Lex Iscritti“, uno dei pilastri della piattaforma Rousseau: il primo passo per la concretizzazione della democrazia diretta attraverso la rete. Grazie a questa applicazione, ogni iscritto del MoVimento 5 Stelle può presentare una propria proposta di legge, di modo che questa – se votata dagli altri iscritti – venga poi depositata dai portavoce come disegno di legge ufficiale. Una rivoluzione, prima culturale che tecnologica. Un vero… Continue reading

#ByeByeVitalizi

“I vitalizi non sono diritti acquisiti, ma privilegi rubati che oggi salutiamo definitivamente”   Oggi è un giorno importantissimo per tutti i cittadini di questo Paese e, lasciatemelo dire con un po’ di orgoglio, anche per il MoVimento 5 Stelle. È un giorno di festa: finalmente vengono superati i vitalizi! Bye bye vitalizi! Per quanto tempo abbiamo aspettato che questi privilegi venissero cancellati! Ora ci siamo. Il MoVimento è nato anche per vivere giornate come quella di oggi, in cui un sogno diventa realtà: è… Continue reading

No agli sciacalli della Sanità Pubblica grazie al Whistleblowing di Francesca Businarolo

La legge sul “whistleblowing” è stata approvata nel novembre 2017 grazie al lavoro di Francesca Businarolo, deputata 5 stelle e prima firmataria della proposta di legge. di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia Ruberie e raggiri in un’azienda sanitaria su quattro. Danni per circa 6,4 miliardi di euro. Quella nella sanità è una delle forme più spregevoli della corruzione, perché lucra sulla salute dei cittadini. Si bara sulle spese per beni e servizi, sulla realizzazione delle opere e sulle assunzioni clientelari. Si gonfiano le fatture per… Continue reading

No agli sciacalli della Sanità Pubblica grazie al Whistleblowing di Francesca Businarolo

La legge sul “whistleblowing” è stata approvata nel novembre 2017 grazie al lavoro di Francesca Businarolo, deputata 5 stelle e prima firmataria della proposta di legge. di Alfonso Bonafede, Ministro della Giustizia Ruberie e raggiri in un’azienda sanitaria su quattro. Danni per circa 6,4 miliardi di euro. Quella nella sanità è una delle forme più spregevoli della corruzione, perché lucra sulla salute dei cittadini. Si bara sulle spese per beni e servizi, sulla realizzazione delle opere e sulle assunzioni clientelari. Si gonfiano le fatture per… Continue reading

Tutto quello che devi sapere sul decreto dignità

Perché la vecchia politica è in agitazione per il Decreto Dignità? Perché stiamo cambiando l’Italia!

Qui vi spiego perché la vecchia politica è in agitazione per il Decreto Dignità. Se chi ha ridotto questo Paese in macerie ci critica, vuol dire che siamo sulla buona strada. Andiamo avanti tutti insieme. A presto ragazzi. Il cambiamento è appena iniziato!PS: fai girare questo video, è importante che tutti sappiano cosa stiamo facendo.

Pubblicato da Luigi Di Maio su Venerdì 6 luglio 2018

di Luigi Di Maio, Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico In questi giorni ci stanno arrivando mille critiche ma anche un milione di apprezzamenti, tutti sul Decreto Dignità, che abbiamo approvato lunedì sera nel Consiglio dei ministri. E’ curioso perché le critiche arrivano da quei politici che hanno ridotto l’Italia così come è oggi. Comunque, adesso ve lo spiego brevemente così capite perché la vecchia politica è in agitazione. L’abbiamo chiamato Decreto Dignità perché quando l’abbiamo scritto, io insieme ai miei collaboratori – che… Continue reading

Approvato dal Consiglio dei Ministri il Decreto Dignità: le persone tornano a essere persone

Ieri sera in Consiglio dei Ministri è stato approvato il primo provvedimento economico di questo governo che si chiama decreto dignità. Un decreto-legge che introduce misure urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese. Il provvedimento mira, in particolare: a limitare l’utilizzo dei contratti di lavoro a tempo determinato, favorendo i rapporti a tempo indeterminato e riducendo in tal modo il lavoro precario, riservando la contrattazione a termine ai casi di reale necessità da parte del datore di lavoro; a salvaguardare i livelli occupazionali… Continue reading