Pronta la tempesta perfetta su NPLs e banche italiane

La pubblicazione dell’addendum alle linee guida sugli NPL (i famosi crediti deteriorati) da parte della BCE a distanza di un giorno dalla pubblicazione del pacchetto legislativo della Commissione rappresenta senz’altro il più grave attacco mai visto al credito. Si tratta di due iniziative parallele e sovrapposte portate avanti dalle due istituzioni europee per rincarare la dose contro il sistema del credito. Le proposte impongono alle banche di mettere a copertura dei crediti deteriorati accantonamenti progressivi di capitale che arrivano sino alla copertura integrale del 100%… Continue reading

CREDITO AL PAESE REALE, STOP AGLI SPECULATORI

Difendiamo il risparmio, ridiamo sovranità economica ai cittadini In questa prima legislatura abbiamo tracciato le linee guida di una politica del credito che dia fiducia ai risparmiatori e riporti il settore finanziario alla sua mission di stampo fondamentalmente pubblico: rilanciare l’economia reale, aiutare le imprese che rischiano con coraggio sul mercato, sostenere il sistema Paese e il suo bisogno di innovazione, un’innovazione che a sua volta genera produttività. Questa rivoluzione, in cui vengono tagliate le unghie alla speculazione selvaggia e si separano banche d’affari da… Continue reading

La BCE vuole congelarci i conti correnti

In caso di crisi degli istituti di credito, secondo un parere della BCE, ci dovrebbe essere una “pre-risoluzione” della durata massima di 5 giorni nel corso dei quali i conti bancari verrebbero bloccati. Questa mostruosità rafforza ulteriormente la moratoria prevista nella revisione sulla BRRD. In altre parole la norma che contiene il bail-in. Stando a quanto afferma la Banca Centrale Europea in questo parere, in caso di banche in difficoltà, anche i conti correnti sotto i 100 mila Euro subirebbero un possibile congelamento fino a 5 giorni.… Continue reading

La BCE vuole congelarci i conti correnti

In caso di crisi degli istituti di credito, secondo un parere della BCE, ci dovrebbe essere una “pre-risoluzione” della durata massima di 5 giorni nel corso dei quali i conti bancari verrebbero bloccati. Questa mostruosità rafforza ulteriormente la moratoria prevista nella revisione sulla BRRD. In altre parole la norma che contiene il bail-in. Stando a quanto afferma la Banca Centrale Europea in questo parere, in caso di banche in difficoltà, anche i conti correnti sotto i 100 mila Euro subirebbero un possibile congelamento fino a 5 giorni.… Continue reading

5 milioni di poveri assoluti, ma il PD regala miliardi alle banche

In Italia i poveri assoluti sono quasi 5 milioni, ma il governo Gentiloni, esattamente come quello di Renzi, ha deciso che le banche sono più importanti, che sono loro la vera emergenza a cui far fronte. Fatalità i dati Istat arrivano proprio nei giorni in cui il governo PD, con il suo vergognoso decreto sulle Banche venete, regala 5 miliardi a Banca Intesa, che si aggiungono ai 12 miliardi a rischio sui crediti deteriorati e i contenziosi degli istituti veneti. L’anno scorso i poveri assoluti erano… Continue reading

DECRETO BANCHE VENETE

Quando parliamo delle banche Venete ci riferiamo alla Banca Popolare di Vicenza e a Veneto Banca. Queste banche a causa di gestioni scellerate da parte dei Consigli di Amministrazione ( ad esempio, ingenti crediti concessi ad amici e mai ripagati nonché sottovalutazione dei rischi d’impresa, investimenti sbagliati etcc ) hanno dilapidato tutto il loro capitale sociale costituito da azioni detenute dai cittadini correntisti delle banche stesse. Questi azionisti hanno perso praticamente tutto il loro investimento e ben difficilmente avranno la possibilità di recuperarlo: anni e… Continue reading