FARE BENE LE COSE E’ IMPORTANTE

 

Non possiamo che annotare sulla gestione dei lavori al passaggio a livello della stazione, la Giunta non risponde e pensa di insultare, con il solito scritto intriso di livore e senza costrutto alcuno.

Non si sa dove abbiano appreso o compreso che non volevamo i lavori, dato che li abbiamo chiesti in Consiglio comunale con un’interrogazione un anno e mezzo fa – e glielo abbiamo pure ricordato nel comunicato. Ma neppure ci si è premurati di leggere bene alcune indicazioni concrete del nostro comunicato. I lavori vanno fatti e gestiti bene, prendiamo atto che per la Giunta è sufficiente mettere il cartello di avviso in corrispondenza del passaggio a livello chiuso, per esaurire il suo compito. I braidesi “doc” sanno già dove andare, tant’è vero che sono andati per una settimana tutti nello stesso punto, lasciando le altre percorrenze alternative vuote. In tutti i cantieri  gestiti anche solo così così, quando si chiude un transito si indica dove si deve andare, ma non solo, si cerca di deviare il traffico con buon anticipo prima che l’utente giunga davanti all’area bloccata, sono accorgimenti di base e di ordinaria amministrazione. Senza contare che esistono anche utenti della strada non di Bra, sembra incredibile o forse una notizia tendenziosa dei soliti grillini, ma forse è vero!

Come forse è anche possibile che non tutti i braidesi sappiano esattamente quale è la via migliore per evitare il passaggio a livello e aspettare decine di minuti in coda! Ma no, questo non può essere vero, infatti non ci sono state code e disagi inutili in questi giorni, tutti gli utenti della strada sapevano esattamente dove andare e cosa fare e sono transitati per le vie senza alcun problema.

L’unica cosa straordinaria poi fatta per l’occasione per il sottopasso è stata la pulizia un po’ più profonda, ma il problema è il suo normale decoro; per cortesia fate un giro quando il passaggio a livello è in funzione e cercate di capire perché si vedono pedoni che preferiscono aspettare per strada anziché fare il sottopasso. Belle le decorazioni alle pareti, ma la pulizia ordinaria è carente e si sente dall’odore e le vistose macchie per mancata manutenzione sono ben più visibili di qualche graffito.

Sulle altre idee, chiaramente se si pensa che tutto sia inutile e basti mettere due cartelli, che si butti pure tutto nel cestino, tanto chi se ne frega che qualche cittadino faccia perfino scrivere sui giornali che per portare il figlio scuola dovrà perdere 20 minuti in più, che si formino code lunghissime o il problema creato alle persone con disabilità, tanto è solo per una settimana. Dovrebbe essere un concetto chiaro a chi amministra da anni: per i lavori pubblici bisogna affrontare sempre dei disagi, la differenza sta nel lavorare per eliminare quelli evitabili.

 

Movimento 5 Stelle Bra

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Commenti chiusi